Servizi Diurni e Residenziali

Presentazione

La condivisione di valori, mission e vision relativamente ai servizi alla persona disabile ha portato la Cooperativa Titoli Minori a collaborare con la Cooperativa Emmanuel di Cavarzere per la progettazione e la successiva gestione dei servizi residenziali e semiresidenziali per disabili dell’ ex Asl 19 di Adria ora Asl 5 Polesana e dell’ex Asl 14 di Chioggia ora Asl 3 Serenissima. La suddetta collaborazione ha portato, dal 2011, alla gestione del Centro Diurno e della Comunità alloggio di Taglio di Po e della Comunità alloggio di Chioggia. Tali servizi sono gestiti in convenzione con le relative Asl di riferimento. L’obiettivo di questo raggruppamento temporaneo di impresa è quello di diffondere e promuovere nel territorio di Chioggia e del Basso Polesine la cultura della presa in carico della persona disabile vista come portatrice di diritti, bisogni ed abilità.

Metodo
  • Il laboratorio, ovvero l’importanza del “fare” che influenza ed arricchisce la crescita biologica, psicologica e sociale. Questo approccio stimola il soggetto ad adattarsi alla richiesta dell’ambiente sociale, personale e domestico, ad acquisire la padronanza dei vari compiti vitali e ad aumentare la stima di sé, partecipando così alla vita nel modo più significativo possibile
  • Momenti e attività che utilizzano il gruppo (con tutte le sue diversità tra le persone, a volte anche molto marcate) con la sua funzione di “aiuto relazionale” per la persona
    anche gravemente disabile e come un momento di scambio reso possibile dalle diversità tra le persone (anche prestazionali)
  • Attività che coinvolgono direttamente le persone disabili promuovendo così lo sviluppo del protagonismo personale e della capacità di scelta
  • Opportunità di fare esperienza ordinaria di vita utilizzando le proprie abilità e/o capacità residue

Comunità Alloggio
“Dopo di Noi” di Chioggia (VE)

La Comunità Alloggio è una struttura che accoglie persone disabili adulte, prive di nucleo familiare o per le quali sia impossibilitata la permanenza nel nucleo familiare d’origine temporaneamente o permanentemente e comunque non in grado di condurre una vita autonoma. La Comunità alloggio, ai sensi della legge regionale 22/02, riconosce quale finalità l’accoglienza e gestione della vita quotidiana, orientata alla tutela della persona, allo sviluppo delle abilità sociali e alla riabilitazione o anche alla realizzazione di esperienze di vita autonoma, di pronta accoglienza e/o accoglienza programmata.

Centri Diurni di
Adria (RO) e Taglio di Po (RO)

Il Centro Diurno per persone con disabilità, come definito dal DGR. 84/2007 Regione Veneto, è un servizio territoriale a carattere diurno rivolto a persone con disabilità con diversi profili di autosufficienza, che fornisce interventi a carattere educativo-riabilitativo-assistenziale. Persegue finalità di riabilitazione, educazione, socializzazione, aumento e/o mantenimento delle abilità residue e delle autonomie.